Viaggio nel Tempo

  • Aerofotografia di Herten (1940)
    Aerofotografia di Herten (1940)

    Fotografia di Herten (1950)
    Fotografia di Herten (1950)

Storia di Herten

Stemma di Herten Nell’ 807 il paese viene citato per la prima volta su carta con il nome di „Harta“ e “Hertum”, ma, come testimoniano diversi reperti archeologici, sul  territorio c’erano  già stati insediamenti romani.

Al confine territoriale con Wyhlen, è stato scoperto un cimitero alemanno, che è uno dei luoghi di ritrovamento più importanti del Baden. Probabilmente Herten apparteneva già nell’ 11. secolo alla contea di Rheinfelden, con la quale diventò austriaca nel 1494.

Nel 1261 si hanno citazioni che parlano della rocca Hertin nelle vicinanze di Basilea. Si presentano sotto il nome di Herten le famiglie ministeriali di Reichenau e persone provenienti da Kiburg e Thurgau. Sul territorio sono visitabili le rovine della rocca di Hertenberg.

Cartolina Storica di Herten (1900)
Cartolina Storica di Herten (1900)

Herten, situata su una bassa terrazza dell‘ Alto Reno, ai piedi delle colline del Dinkelberg, a partire dal 20 secolo, grazie alla sua posizione, si sta sviluppando  sempre di più  da un paese agricolo ad una zona residenziale.

Posizione: 281 m NN
Superficie:  823 ettari
Numero di abitanti: 4.663
Annessione al comune:
1973
Stemma:
 
Su sfondo blu un esagramma dorato, all’interno lo scudo a fasce austriaco.
   
Monumenti e luoghi di interesse:


 
Casa dello stagno,
Le tipiche case Staffelgiebelhäuser,
La chiesa cattolica parrocchiale di San Urbano,
La cappella Maria Schnee,
La fontana dei tigli

Durch die Nutzung dieser Website erklären Sie sich damit einverstanden, dass unsere Dienste Cookies verwenden. Mehr erfahren OK